Parrocchia del Sacro Cuore

Bonate Sotto

  • Home
  • Settore carità e missione
  • Caritas
Автор : btamedia

Caritas

Il gruppo Caritas della nostra Parrocchia è nato nel 2000, l'anno del Grande Giubileo, in concomitanza con la nascita del Consiglio Pastorale Parrocchiale. Questo è infatti stato strutturato in quattro settori: liturgico, famiglia, formazione e carità-missione.

logoI compiti principali del settore carità e missione sono quelli specifici che abbiamo appreso leggendo i documenti della Vescovi e della Caritas:

1.    coordinare le attività dei gruppi operanti all'interno della Parrocchia nell'ambito dell'assistenza, della condivisione, della solidarietà, della missionarietà;

2.    organizzare attività e iniziative nei campi privi di attenzione;

3.    soprattutto valorizzare la funzione pedagogica ed educativa, per una reale crescita dell'intera comunità parrocchiale.

Il coordinamento dei vari gruppi avviene con incontri mensili di scambio, approfondimento, ascolto di testimonianze, formazione. I gruppi operanti da anni nella nostra comunità parrocchiale nelle realtà citate sono sostanzialmente il gruppo UNITALSI  e il gruppo missionario. Ad essi si affiancano le ACLI (molto attive in iniziative culturali e di solidarietà), la Diaconia dell'Isola e diverse associazioni operanti nella comunità civile (l'AVIS e il Coordinamento di solidarietà fra le tante).

A questi gruppi si sono affiancati il Gruppo Caritativo, il Centro di Primo Ascolto e Coinvolgimento Caritas e il Gruppo di gestione della Casa della Carità, che operano in stretto contatto con la realtà delle povertà..

Le attività organizzate sono diverse, frutto della buona armonia fra i gruppi e le associazioni presenti. Fra le tante ricordiamo la valorizzazione della Giornate delle Migrazioni, la Cena del Povero e la Cena Fraterna, il sostegno all'attività dei nostri missionari, gli incontri di calcio con gli ospiti della Diaconia, il sostegno a progetti annuali di solidarietà internazionale, la visita agli anziani nella case di riposo, la visita dei bambini agli anziani del paese, la raccolta di san Martino, l'esperienza degli adolescenti di terza superiore alla Comunità don Milani di Sorisole, il trasporto di anziani alla Messa, l'esperienza di campi di lavoro all'estero, la raccolta semestrale di viveri per le emergenze locali, l'incontro con alcune famiglie immigrate.

caritasAll'interno della catechesi dei ragazzi è stato attivato un "laboratorio caritativo", al fine di avvicinare i più piccoli a questa dimensione fondante della fede.

Il servizio segno più importante, nato nel 2006, è la Casa della Carità. Una struttura di accoglienza temporanea e di sollievo per le diverse emergenze parrocchiali e zonali. In particolare il Consiglio Pastorale ha indicato come prioritarie due delle diverse proposte avanzate dal gruppo di lavoro: l'accoglienza delle signore che assistono anziani non autosufficienti all'interno della comunità e l'ospitalità da offrire a giovani studenti e lavoratori presenti laddove operano i nostri missionari, per periodi di aggiornamento scolastico e professionale.

All'interno della struttura hanno trovato spazio anche la sede Caritas per il centro d'ascolto e coinvolgimento.

La sensibilizzazione della comunità passa attraverso gli incontri, le giornate delle migrazioni e della carità e il bollettino parrocchiale, che mensilmente riserva 6-7 pagine a esperienze, iniziative, testimonianze e proposte formative attorno ai temi caritativi.

Da ultimo è bene segnalare l'attenzione e lo scambio con l'Amministrazione Comunale, attraverso i contatti con l'assessore e l'assistente sociale. In particolare si sono creati rapporti di collaborazione per le realtà delle famigli immigrate e per l'assistenza agli anziani non autosufficienti.

Stampa Email

Liturgia di oggi

Appuntamenti

Nessun evento trovato